Lupi, cinquant’anni di Liguria

Venerdì 15 giugno, ore 17:30-20:30 una verticale con le massime espressioni dell'azienda di Pieve di Teco

Data evento: 15/06/2018 17:30 - 20:30 Esporta evento

 

Venerdì 15 giugno, ore 17:30-20:30


La famiglia Lupi, è stata fra le prime a valorizzare i vini del Ponente ligure, entra nel mondo del vino agli inizi dagli anni '60, quando Tommaso Lupi sceglie di seguire la sua passione. A 24 anni, dopo aver rilevato una vineria nel cuore di Imperia, inizia a ricercare i vini legati alla cultura della sua terra e a scoprire la realtà della viticoltura ligure. La scoperta del vino Ormeasco, grazie alle conoscenze di suo padre Giobatta, innesca nella passione di Tommaso la volontà e la determinazione di ricercare le caratteristiche del territorio e studiare la vinificazione. 

Nel 1965, insieme al fratello Angelo, continua il suo "viaggio" e vinifica in proprio le uve dei contadini delle zone più vocate dei vitigini autoctoni Liguti (Pigato, Ormeasco, Vermentino, Rossese). Modificando la vineria in enoteca a Imperia e trasformando un edificio del 1300 a Pieve di Teco, crea l'azienda Lupi. Grazie alla sua visione aperta e alla ricerca della qualità, si è spostato nei territori del Piemonte e del Veneto per capire e studiare le tecniche di conduzione dei vigneti e vinificazione. In questo periodo instaura forti legami con amici vignaioli ed enologi. 

La conoscenza maturata negli anni stimola tommaso ad ampliare e avviare la propria conduzione dei vigneti. Dal 1960 ad oggi Casa Lupi è l'immagine fedele ed ampliata delpensiero di Tommaso, del modo di condividere la vita, la terra, gli amici, attraveso i suoi vini. Massimo Lupi è cresciuto nel mondo enologico di Alba, ed entra nella vita di cantina nel 2007, dapprima insieme a Tommaso e poi aiutato dalla moglie Sara. Rinnovando la tradizione, Massimo e Sara con i loro collaboratori continuano il viaggio nello spirito di chi crede nelle capacità di una terra ancora da scoprire, impegnati con entusiasmo nel produrre vini cone il Vignamare, un Pigato di lungo affinamento, ed il  Braje, prodotto dall'antico vitigno Ormeasco. Un percorso che è iniziato cinquant’ anni fa passando dalla tradizione all’ innovazione.


 

Per l'Occasione Massimo Lupi ci presenterà una piccola verticale dei 2 vini più rappresentativi dell'Azienda, il Vignamare e l'Ormeasco di Pornassio Le Braje. 

Vignamare 2015 - 2012 - 2009 - 2004

Ormeasco Le Braje 2014 - 2012 - 2004 - 2003 


Print
0 Commenti

Categorie: Le NewsNumero di visite: 161

Tags: degustazionilupi